Conversazioni con gli autori Torna alla piattaforma »

Conversazione con Bill e Turner Ross

Con traduzione in italiano
Audio originale

Bill e Turner Ross sono un duo di registi americani i cui progetti includono i pluripremiati film 45365 (2009), Tchoupitoulas (2012), Western (2015), e Contemporary Color (2017). Nati e cresciuti a Sidney, Ohio, ed entrambi laureati al Savannah College of Art and Design, hanno iniziato a lavorare nell’industria cinematografica a Los Angeles: Bill come montatore e insegnante di cinema; Turner nei dipartimenti d’arte dei film in studio. Ben presto decidono però di abbandonare Hollywood e di riprendere la collaborazione creativa iniziata da ragazzi, realizzando i loro film. Negli anni successivi sono stati riconosciuti tra i documentaristi più innovativi e interessanti in attività, con uno stile tutto loro e in continua evoluzione – spingendo l’arte di presentare ritratti disinibiti e viaggi attraverso i luoghi, con tutta la complicata, umanistica e lirica verità che questo richiede.

I loro lavori sono stati presentati all’interno di musei e festival cinematografici di tutto il mondo, tra cui il Museum of Modern Art, il Lincoln Center di New York, il Centre Pompidou di Parigi e il British Film Institute di Londra. Il loro lavoro è stato sostenuto dal Sundance Institute, dal Rooftop Filmmaker’s Fund, dal Cinereach, dalla San Francisco Film Society e da un generoso contributo del defunto Roger Ebert. Sono stati premiati come ambasciatori per l’American Film Showcase e come documentaristi del Sundance Institute Fellows. Sono stati nominati Decade Filmmakers da Cinema Eye Honors, e nel 2018 sono diventati membri dell’Academy of Motion Pictures Arts & Sciences.

Secondo Metacritic, Bill e Turner Ross sono i sesti registi più recensiti del 21° secolo.
Quando non girano film, collaborano con amici e colleghi registi come Benh Zeitlin (Beasts of the Southern Wild, Wendy), David Lowery (Ain’t Them Bodies Saints, A Ghost Story), A.J. Schnack (CAUCUS), Robert Greene (Bisbee ’17), Raoul Peck (I Am Not Your Negro), e David Byrne. Vivono e lavorano a New Orleans.

CONDIVIDI LA PAGINA
Torna alla lista